News

E-COMMERCE E IMPRESE NEL 2015

e-commerce in italia

Dal Rapporto Conclusivo del convegno “E-commerce in Italia” di giovedì 16 Aprile 2015 tenuto presso la Camera di Commercio di Milano, emerge una forte crescita dell’ E-commerce in Italia.

Dal 2004 al 2012 il fatturato dell’ e-commerce nel nostro paese ha infatti conosciuto un incremento medio del 39% annuo.

I motivi di questo successo sono svariati, a partire dalla facilità con cui gli esercenti riescono a vendere i loro prodotti all’estero. Non a caso le aziende italiane che hanno scelto di commerciare i propri prodotti online hanno incrementato le loro vendita all’estero del 40 %.

Un ruolo fondamentale lo ricopre il mobile: smartphone e tablet sono sempre più utilizzati per la compravendita online in tutti i mercati più avanzati.

A conferma di ciò gli esercenti dichiarano che la percentuale del fatturato via dispositivi mobili è sempre più in crescita rispetto agli anni precedenti (il 13% sul totale dei ricavi deriva dalla vendita online).

Se da una parte l’uso di questi apparecchi si è ampiamente diffuso tra i consumatori negli ultimi anni, dall’altra le aziende ne hanno compreso l’importanza ed hanno investito sulla realizzazione di un sito web aziendale responsive e/o di app personalizzate.

Nonostante ciò è ancora tanto il lavoro che l’Italia ha da fare per non rimanere indietro rispetto agli altri paesi europei: il valore dell’e-commerce italiano è pari ad appena un decimo di quello in Inghilterra; e Germania e Francia mirano ad aumentare sempre di più i mercati esteri in cui vendere i propri prodotti online.

I nostri commercianti dovranno quindi imparare a sfruttare al meglio questa nuova tendenza per incrementare le vendite all’estero.

Per quanto riguarda il mercato interno, entreranno gradualmente in uso nuovi sistemi logistici già adottati all’estero (come le consegne entro un’ora dall’acquisto diffuse in alcune città statunitensi) che permetteranno agli acquirenti online di ricevere i prodotti ordinati in tempi sempre più brevi.

Fonte: rapporto sull’e-commerce, Casaleggio Associati

Condividi:Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on Facebook